Castiglione a Casauria

Informazioni

Sindaco: Gianluca Chiola
Abitanti: 849
Coordinate: 42°14′13″N 13°53′54″E
Altitudine: 350 m s.l.m.
Comuni Confinanti: Pescosansonesco, Tocco da Casauria, Pietranico, Torre de' Passeri, Bolognano, Bussi sul Tirino

Numeri Utili

Indirizzo: Via San Rocco n°8 65020 (PE)
Sito Web: Link
Tel: 085 8884301
Fax: 085 8883104

 

Come Arrivare

A 2.5 km da Pescosansonesco, a 3 km da Tocco da Casauria. A25,uscita Tocco da Casauria. Proseguire seguendo le indicazioni.

Storia

Castiglione a Casauria è adagiato su una collina che domina il versante settentrionale del fiume Pescara. Dalla parte
opposta del fiume Pescara sta l’Abbazia di S. Clemente a Casauria. Castiglione nel corso dei secoli
ha legato la sua fondazione a quella dell’Abbazia di S. Clemente, visto che le fonti documentano la
fondazione di Castiglione nel 980 d.C. ad opera dell’abate Adamo I di S. Clemente . In effetti i resti
del “castrum” altomedievale sono visibili nel centro storico di Castiglione a Casauria, che anzi era
conosciuto come il castello dell’Abbazia. L’abitato fortificato di Castiglione, poi incastellato ,
presentava ancora la caratteristica dell’”abitato sparso” che lo colloca in Abruzzo tra gli abitati
fortificati più antichi1 . Il castello, è posto sulla punta più alta dello sperone roccioso su cui poggia il
paese. Il fatto che le maestranze casauriensi siano all’origine dell’edificazione originaria del
castello, la si evince poi anche dal confronto con il portale gotico del successivo castello, (attuale
palazzo de Petris – Faggiani) posto nel suo cortile interno e l’arco ogivale destro del portico di S.
Clemente a Casauria. Molto probabilmente anche in epoca romana la zona conservò la sua
caratteristica di abitato sparso. Lungo il tracciato della A25 nel territorio di S. Clemente a Casauria
sono stati rinvenuti resti di un abitato risalente all’età del bronzo. Originariamente, il castello
coincideva con la punta dello sperone roccioso su cui poggia. Poi, in epoca successiva, alla struttura
fortificata si aggiunsero altre strutture edilizie , probabilmente magazzini per lo stoccaggio e la
trasformazione di prodotti agricoli . Successivamente , nel tardo cinquecento , il castello venne
trasformato in palazzo castellato, dimora signorile del barone. Il borgo fu successivamente chiamato
“Castiglione alla Pescara” e solo nel 1863 le fu assegnata l’attuale denominazione. L'assetto urbano
conserva un impianto di case - torri e case - mura che chiudono il centro storico sviluppatosi come
abitato incastellato.
L’altro luogo da visitare è l’abbazia di S. Clemente a Casauria in Torre dei Passeri

Attrazioni principali

NomeDescrizioneVia TelefonoSito Web
LUOGHI
Palazzo de Petris Fraggiani
Riserva Naturale “Monte Rotondo”
Museo di San Clemente a Casauria
CHIESE
San Clemente a Casauria via San Clemente 085 8885162
Chiesa di S. Francesco
Chiesa di Santa Maria Assunta

 

Ristoranti

Nome ViaLocalità TelefonoAltro
Ristorante Il Ritrovo d'AbruzzoContrada Bosco, 20 Civitella Casanova085 8460019
Ristorante La CalandraContrada Santanello, 9Civitella Casanova085 846714
Ristorante La BandieraContrada Pastine, 4Civitella Casanova085 845219
SantarelloC.da Santanello VesteaCivitella Casanova085 950441

 

Contattaci